Pizzica

 


Presentazione Corso


27 settembre

set 2017


Insegnante: Alessandro Bozzi

 

Ciclo :  10 Lezioni (compresa lezione di prova)

 

Orari:  ogni mercoledì dalle 20,00 alle 21,00

 

Livello:  Unico per tutti (uomini e donne di tutte le età)

 

Obiettivo:

Durante il corso verrà proposto un excursus teorico e pratico sulle forma di danza della "pizzica pizzica" Salentina  attraverso le varie figure cinetiche e coreografiche.

Presentazione & lezione dimostrativa:

mercoledì 27 settembre ore 20,00

La "pizzica" sa coniugare l'umiltà,la grazia e la compostezza dei contadini che lavoravano la terra, i quali nei momenti di convivialità dopo le fatiche lavorative amavano cimentarsi nel ballo, con la passione e la sensualità velata del corteggiamento di cui questa danza costituisce una sorta di pantomima.

 "Il ritmo inebriante e coinvolgente della "pizzica", danza arcaica dell'estremo lembo d'Italia, risuonerà in terra friulana.

Una commistione di culture e ritmi provenienti da realtà musicali diverse, il cui filo conduttore è unitario: il pathos e l'energia che solo la danza sa trasmettere.

 Terra, questa, rinomata per il suo mare, il paesaggio irto di ulivi e muretti a secco, il barocco che adorna Lecce ma, soprattutto, crocevia di culture ed etnie che si sono accostate nella storia nei lidi salentini.

E una terra così ricca di risorse non poteva non avere una propria precisa identità culturale e musicale come  la Pizzica che ne costituisce l'emblema.

Una danza, questa, dalle origini ataviche, ma protagonista di un revival grazie alla celeberrima "Notte della Taranta", il festival di musica popolare più rinomato dell'area meridionale.

Ma la "pizzica" non era solo la danza che si innestava in contesti gioviali e conviviali, ma era altresì la melodia che costituiva la terapia per il simbolico "morso del ragno", un male di origine prettamente affettiva, economica, lavorativa che si insediava nell'animo dei soggetti che si ritenevano "pizzicati dalla taranta" e, come antidoto, non avevano altra scelta se non sottoporsi all''esorcismo coreutico-musicale".

Una terapia composta di danza, suoni e di canti, attraverso la quale era possibile giungere alla guarigione.

This site uses cookies. Some of the cookies we use are essential for parts of the site to operate and have already been set. You may delete and block all cookies from this site, but parts of the site will not work.